Catania, lectio magistralis di Casini. La protesta degli studenti

Pubblicato il da bastacasta

 

Durante una lectio magistralis nella facoltà di Scienze politiche dell'università di Catania, l'ex presidente della Camera appoggia senza riserve il professore della Bocconi. Ma è proprio questo appoggio che ha scatenato la protesta di una trentina di studenti che hanno espresso il loro dissenso con volantini e striscioni con scritto: "Nessuna lezione dall’Udc". E ancora: "Non possiamo accettare che il massimo rappresentante politico del governo Monti sia ben accetto".

Gli appartenenti al movimento studentesco hanno inoltre contestato "l’inopportuna presenza del leader dell’Udc in una università il cui rettore è stato costretto a dimettersi da coordinatore regionale dello stesso partito", definendo l’iniziativa dell’ateneo "un evento partitico e non con fini didattici"

 

Ma Casini non si è scomposto e ha risposto a stretto giro ai suoi oppositori: "Vorrei ringraziare i giovani che mi hanno contestato,  vorrei spiegare loro che sono fiero di essere un sostenitore del governo Monti, cosa di cui non mi devo vergognare".

Insomma, per il leader dello Scudo crociato, anche il prossimo orizzonte è rappresentato da Monti e sarebbe"assurdo pensare alle elezioni anticipate tra qualche mese. Se qualcuno lo pensasse vuol dire che è fuori dalla realtà".

fonte link

Con tag Politica

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

contino_g 01/14/2012 17:24

nessun commento solo una precisazione fra tutti i parlamentari Italiani Casini e il più parakulo di tutti lui sta con chi gli fa più comodo in ogni situazione.